HUMAN SATISFACTION NEWS

PILLOLE PER UN DIALOGO SU IMPRESA, MARKETING, FORMAZIONE E COMUNICAZIONE

Human Satisfaction News vuol comunicare concetti e notizie utili, per contribuire a una nuova cultura umanistica basata non più sul vecchio modello "consumatore", ma sulla centralità dell'essere umano con le sue necessità da soddisfare nelle aree dell'emotività, della ragione e dell'etica, per troppo tempo dimenticata.  Chi legge potrà se crede  inviare una sua pillola di 5-10 righe, orientata alla human satisfaction dei suoi amici, clienti e stakeholder, firmandola e inserendo la propria mail, con eventuali sito e link, per i lettori manager, imprenditori e professionisti che sono nel data base in costante crescita.

I CONTRIBUTI

Nelle Human Satisfaction News troverete contributi di Marzio Bonferroni, fondatore della newsletter e della stessa visione e metodo human satisfaction, ma anche contributi di professionisti che condividono la visione apportando esperienze personali sia concettuali che pratiche.

LE AREE DI INTERESSE PER IL MARKETING E LA COMUNICAZIONE

Nel passaggio da un'economia d'impresa basata ai primi del '900 sulla produzione di massa indifferenziata, si è progressivamente passati ad un'economia d'impresa basata sul marketing, grazie all'intuizione e alla strutturazione del marketing come metodo e come scienza, in particolare per merito di Philip Kotler, riconosciuto nel mondo come "padre" di questa nuova disciplina.

Lo stesso Kotler, conosciuto da Marzio Bonferroni nel 2005 in occasione dell'uscita del suo libro - human satisfaction - ha confermato che il presente e il futuro e i risultati delle imprese e dei brand saranno in buona parte determinati dall'ingresso nel nuovo territorio umanistico, le cui aree di interesse sono essenzialmente:

a - l'analisi delle necessità dell'essere umano-stakeholder da considerare non più "consumatore" e di quanto potrà essere realizzato per la loro completa soddisfazione.

b -  la strategia di marketing e comunicazione completa dei concept per i contenuti e i media indirizzati a obiettivi interni ed esterni all'impresa.

c - i contenuti e i media per gli obiettivi da raggiungere nei confronti degli stakeholder interni ed esterni, considerando i risultati da ottenere non soltanto come atteggiamento ma anche e soprattutto come comportamento attivo, relazione, fiducia e fedeltà  nei confronti dei brand.

d - la misurazione dei risultati ottenuti per effetto dei programmi di marketing e comunicazione, 

dai quali trarre esperienze e indicazioni per la progettazione dei programmi successivi.

 

PROGETTI POSSIBILI CON LA HUMAN SATISFACTION

Sulla base di un colloquio informativo per quanto a obiettivi e programmi in corso, la visione e metodo human satisfaction si pongono come integrativi in particolare considerando quello che viene chiamato l'edificio di marketing e comunicazione, con alle fondamenta l'analisi delle necessità degli stakeholder, strategia e concept per il primo piano (comunicazione interna e formazione), secondo piano (comunicazione esterna), terzo piano (comunità di marca, ovvero la parte "alta" della piramide di mercato da cui dipende il massimo fatturato).

I servizi essenziali sono:

1- metodo ERE (Emozione, Ragione, Etica) per analizzare le necessità degli stakeholder interni ed esterni con i possibili gap da ridurre tra necessità e soluzioni offerte dall'impresa e percepite dagli stakeholder.

2 - contributo alla strategia di marketing individuando i concept utili.

3 - modello Academy One Day per gli Alti Vertici e le prime linee dell'impresa, per generare condivisione e dialogo sui vantaggi offerti dalla human satisfaction in crescita misurabile della qualità e quantità di relazioni con gli stakeholder interni ed esterni, fiducia e fedeltà degli stessi con l'impresa e i suoi brand.

4 - programmi per integrazione ai tre piani dell'edificio di marketing e comunicazione con un team multidisciplinare generato ad hoc per l'impresa.